Sindrome metabolica

Share Print
Adresse

Rue Gabrielle-Perret-Gentil 4
1205 Genève
Svizzera

Valutate il vostro rischio cardiovascolare

Vedere il Calcolo automatico del rischio cardiovascolare (AGLA)

7 fattori di rischio cardiovascolare

Io valuto i miei 7 fattori di rischio

fresque interactive

In base ai risultati della vostra analisi, qual é la vostra posizione in rapporto ai valori normali di ciascuno di questi fattori?

Identificazione di situazioni particolari a rischio

  • Malattia coronarica/aterosclerosi conosciuta o identificata
  • Diabete
    Per principio, tutti i pazienti diabetici si collocano in una situazione di rischio particolare, anche se, in caso di diabete di tipo 1 ben controllato e senza complicanze secondarie, il rischio cardiovascolare non è che leggermente aumentato in rapporto alla popolazione non diabetica.
  • Iperlipidemia familiare
  • Sindrome metabolica - Criteri per la diagnosi di sindrome metabolica :
    • Almeno 3 dei criteri seguenti devono essere rispettati :
    • Circonferenza addominale > 102 cm negli uomini e > 88 cm nelle donne -Livelli di trigliceridi a digiuno = 1,7 mmol/L
    • Colesterolo HDL < 1,0 mmol/L negli uomini, < 1,3 mmol/L nelle donne
    • Pressione arteriosa sistolica = 130 mmHg o pressione arteriosa diastolica = 85 mmHg
    • Livelli plasmatici di glucosio = 6,1 mmol/L (= 5,6 mmol/L secondo l’ADA (American Diabetes Association) )
  • Pressione arteriosa : meno di 140/90 mmHg
    Se diabetico : meno di 135/85 mmHg
  • Glicemia (normale) : a digiuno : tra 4 e 5,5 mmol /L, 2h dopo il pasto : meno di 7,7 mmol/L
    Se diabetico : A digiuno: tra 5,6 e 6,8 mmol/L, 2h dopo il pasto : tra 7,8 e 11 mmol/L Tasso d’ HbA1c < 6,5 % (questo parametro è un mezzo di controllo della terapia del diabete a lungo termine)
  • Lipidi :
    • LDL-colesterolo : 
      • Pazienti a rischio elevato 1 (> 20 %): < 2,6 mmol/L (Se avete sofferto di un infarto del miocardio o se soffrite di aterosclerosi, fate parte di quei pazienti a rischio elevato di eventi.)
      • Pazienti a rischio intermedio (10-20 %): < 3,4 mmol/L
      • Pazienti a basso rischio (< 10 %): < 4,1 mmol/L
      • Pazienti senza altri fattori di rischio: 4,9 mmol/L
    • Trigliceridi :
      • TG > 1,7 mmol/L: trattamento in caso di diabete e di sindrome metabolica
      • TG > 5 mmol/L: un trattamento è indicato in tutti i casi
      • TG > 10,0 mmol/L (VI) principale obiettivo: evitare la pancreatite acuta, consultare uno specialista dei lipidi
    • HDL-colesterolo :
      • se i livelli sono bassi: aumentare i livelli di HDL-colesterolo (nessun valore “target”) ottimizzando lo stile di vita: astensione dal fumo di sigaretta, esercizio fisico, perdita di peso in caso di eccesso di peso/obesità. 
  • Obesità :
    • Obesità : BMI superiore a 30 Kg/m2
    • Sovrappeso : BMI tra 25 e 30 Kg/mm2
    • Circonferenza addominale :
      Deve essere inferiore a 102 cm per gli uomini, 88 cm per le donne
  • Sedentarietà :

E’ sedentaria una persona che pratica meno di 30 minuti al giorno di attività fisica mediamente intensa (es: camminare a passo svelto…)

  • Tabacco :
    Fumatore o no
  • Stress :
    Parametro difficile da valutare
Dernière mise à jour : 29/06/2016