I vostri diritti

Share Print

Un'informazione chiara

Avete il diritto di ottenere da chi vi cura un’informazione chiara su:

  • il vostro stato di salute
  • i trattamenti, gli esami e gli interventi possibili, i risultati previsti e i loro eventuali rischi
  • la garanzia di rimborso da parte dell’assicurazione obbligatoria delle cure della vostra degenza.

Avete inoltre il diritto di chiedere un secondo parere a un medico esterno all’ospedale. Non esitate a porre tutte le domande che volete, al fine di decidere con piena consapevolezza. Se lo desiderate, potete farvi accompagnare da un familiare. Su richiesta, può essere fornito un riassunto scritto delle spiegazioni. Per qualsiasi domanda relativa alle misure di protezione o assistenza previste dalla legge, vogliate rivolgervi all’assistente sociale della vostra unità.

Il rispetto della vostra volontà

Tranne che in un’urgenza, non viene effettuato nessun trattamento o esame senza il vostro consenso libero e dichiarato. Avete il diritto di riflettere prima di decidere, come pure di ritornare sulla vostra decisione.

Per garantire il rispetto della vostra volontà in caso di perdita della capacità di discernimento o di coma, potete redigere in anticipo le disposizioni del paziente (leggere a fianco). Tali disposizioni indicano il tipo di cure che accettate o rifiutate in una data situazione. Potete anche designare un rappresentante terapeutico, che prenderà le decisioni che vi riguardano, se voi non siete più in grado di farlo. Se del caso, il medico dovrà contattare i vostri familiari secondo un ordine legale prestabilito, al fine di proporre un piano terapeutico e ottenere un consenso informato. Tuttavia, in un’urgenza, presterà le cure mediche secondo la vostra volontà presunta e nel vostro interesse.

Disposizioni del paziente

Per stilare le disposizioni del paziente, consultate il sito internet Directives anticipées (FR) o rivolgetevi al personale curante della vostra unità. Potete modificarle o annullarle in qualsiasi momento. Vi consigliamo di renderle accessibili al personale curante degli HUG integrandole nella vostra cartella clinica elettronica. Rivolgetevi al vostro medico. Potete anche depositare le disposizioni del paziente presso l’ufficio MonDossierMedical.ch (FR) unitamente al vostro documento di identità.

Per saperne di più, leggete Rédiger vos directives anticipées (FR) (Redazione delle disposizioni del paziente).

Confidenzialità

Tutte le informazioni che confidate ai medici e ad altri professionisti sanitari sono tutelate dal segreto professionale. Senza il vostro consenso le persone che vi curano non possono fornire informazioni a terzi (ivi compresi i vostri familiari) né permettere di consultare la vostra cartella, fatte salve le eccezioni di legge.

Continuità delle cure

Per garantire la continuità delle vostre cure, il medico dell’ospedale informa il vostro medico curante sul vostro stato di salute e sui trattamenti effettuati. Per questa comunicazione occorre il vostro consenso. Se siete iscritti in MonDossierMedical.ch, i vostri due medici possono condividere in tutta sicurezza i documenti della vostra cartella clinica utili alle vostre cure.

Il vostro accesso alla cartella clinica degli HUG

Se desiderate consultare la cartella clinica degli HUG relativa alla vostra assistenza o volete che lo faccia un professionista sanitario esterno agli HUG, dovete inoltrare una domanda scritta al vostro medico in ospedale. Quest’ultimo può essere presente, se desiderate spiegazioni sul suo contenuto. Potrete richiedere una copia dei documenti della cartella. Il servizio è a pagamento.

LO SAPEVATE ?

Grazie al servizio MonDossierMedical.ch (FR) Istituito dallo Stato di Ginevra, potete accedere in ogni momento alla vostra cartella clinica online. Iscrivetevi a MonDossierMedical.ch (FR).

Misura di contenimento

Una misura di contenimento è un provvedimento temporaneo che vi impedisce di muovervi e di spostarvi liberamente. Può essere decisa dal medico soltanto se il vostro comportamento costituisce un grave pericolo per la vostra vita o integrità fisica o per quella di terze persone. Avete il diritto di opporvi e di richiedere la sospensione.

Ricorso al consiglio di etica clinica

La gestione medica del vostro caso può suscitare dibattiti etici o morali che eventualmente vanno sottoposti al consiglio di etica clinica degli HUG da parte dei medici e delle infermiere della vostra unità. Anche voi o i vostri familiari potete rivolgervi a questa commissione.

Consenso agli studi clinici

In quanto ospedali universitari, gli HUG conducono numerosi studi clinici. Tali studi sono finalizzati a migliorare l’efficacia, la qualità e la sicurezza della vostra degenza. Vi può essere richiesto di partecipare a un determinato studio. Siete liberi di accettare o rifiutare.

+ INFO
Potete fornire il vostro consenso al riutilizzo per la ricerca dei dati legati alla vostra salute e ai vostri campioni biologici. I dati sono codificati a garanzia di riservatezza. Per maggiori informazioni leggere l’opuscolo Aider la recherche. Consentement pour la réutilisation de données et d’échantillons liés à la santé à des fins de recherche (FR) (Aiutare la recerca. Consenso al riutilizzo dei dati e dei campioni legati alla salute ai fini della ricerca).

Foto e video medici

Gli HUG realizzano video e fotografie a scopo di didattico, ricerca e informazione dei pazienti. Possono essere utilizzati anche per l’assistenza ai pazienti. Per fotografarvi o filmarvi è necessario il vostro consenso. Avete il diritto di rifiutarvi, come pure di revocare il consenso in qualsiasi momento. Le immagini vengono conservate su file protetti.

Registro dei tumori

Gli HUG partecipano attivamente alla lotta contro il cancro. Perciò le diagnosi di tumori sono comunicate automaticamente al Registro ginevrino dei tumori, entro i limiti consentiti per legge. Se non desiderate che la vostra diagnosi sia trasmessa, vogliate comunicarlo al vostro medico

Tutela dei pazienti

L’Organizzazione svizzera dei pazienti (OSP) tutela e difende i diritti dei pazienti e degli assicurati nel campo della salute nei confronti del personale curante, degli istituti di cura e delle casse malattia. L'antenna ginevrina dell’OSP è agli HUG (rue Gabrielle-Perret-Gentil 4, 1er étage). Consulenza: giovedì ore 9.00-12.00 e ore 13.30-16.30 022 372 22 22 • ge@spo.ch www.spo.ch

Parlate con l’équipe curante

Se avete un problema o dei dubbi, non esitate a parlarne subito con il vostro medico responsabile o con i vostri infermieri di riferimento. Sarà loro premura rispondere alle vostre domande e prendere decisioni relative alla vostra salute. Con il vostro consenso, saranno lieti di parlarne anche con i vostri familiari. In caso di problemi maggiori, chiedete un colloquio con il capoclinica o con l’infermiera responsabile dell’unità di cure. Nella gran parte dei casi, un colloquio con i medici e il personale curante è sufficiente per risolvere le difficoltà.

espace médiationSpazio mediazione: luogo d’ascolto e di dialogo

Siete un paziente o un familiare e riscontrate un problema durante la degenza o una consultazione ambulatoriale.

Lo spazio mediazione:

  • offre la possibilità di esprimere le difficoltà incontrate durante la vostra permanenza in ospedale
  • facilita la comunicazione e permette di riallacciare il dialogo con l’istituto
  • avvicina le vostre preoccupazioni a quelle dei professionisti della salute per una migliore informazione e conoscenza reciproca
  • sensibilizza i professionisti della salute alla vostra esperienza ospedaliera
  • vi coinvolge nel miglioramento della qualità delle cure.

Lo spazio mediazione dispone di quattro luoghi d’ascolto e di dialogo dedicati ai pazienti e ai loro familiari. 

Les vostre responsabilità >>

Dernière mise à jour : 08/08/2022