La carta del paziente

Share Print

L’accoglienza è la prima delle cure
Vengono accolti senza discriminazioni tutti coloro che hanno bisogno di cure a prescindere dalle origini, dalla religione, dalle opinioni, dalla malattia o dalla situazione di disabilità. Dopo una valutazione dei suoi specifici bisogni, la persona viene orientata verso il tipo di degenza più idoneo.

Il rispetto della persona
Tutte le informazioni comunicate nel quadro delle cure restano confidenziali. Il personale curante si impegna a rispettare le credenze, la cultura e la sfera privata della persona e del suo ambiente.

Una comunicazione facilitata
Il paziente viene regolarmente informato sui trattamenti ricevuti e sull'assistenza da parte di un medico e di un/a infermiere/a di riferimento designato/a. Egli potrà porre loro domande ogni qualvolta lo desideri e, su richiesta, consultare la propria cartella clinica.

Il paziente è parte attiva delle sue cure
Il paziente viene informato in modo comprensibile e onesto. È incoraggiato a partecipare a tutte le decisioni che lo riguardano. È assicurato il rispetto della sua volontà. Se egli non è più in grado di esprimerla, verranno applicate le sue disposizioni e consultato il suo rappresentante.

A ciascuno le sue cure
L’équipe curante offre un ricovero personalizzato che tiene conto dei bisogni e dei valori personali del paziente, preoccupandosi in particolar modo di alleviare il dolore e di assicurare il suo benessere.

Un consenso per qualsiasi ricerca
Per essere incluso in uno studio clinico, il paziente deve essere preventivamente informato per esteso e fornire il suo esplicito consenso. Egli potrà ritirare in qualsiasi momento il consenso a partecipare.

La qualità delle cure viene valutata continuamente
A fronte della nostra continua preoccupazione di migliorare le cure, siamo sempre pronti ad accogliere e a valutare le osservazioni e le opinioni del paziente. Lo spazio mediazione offre al paziente e ai suoi familiari la possibilità di esprimere le difficoltà incontrate durante la sua permanenza negli HUG.

Dernière mise à jour : 03/01/2020